Conosciamo gli autori

Edith Nesbit nasce nel 1858 in Inghilterrra a Kennington (distretto a sud di Londra). Dopo la prematura morte del padre agronomo, ha il via un’odissea di più di dieci anni, nei quali la famiglia è costretta a continui trasferimenti per l’Europa, per seguire le cure della sorella di Edith affetta da una malattia cronica. A diciotto anni conosce il bancario Hubert Bland, suo futuro marito. La loro vita coniugale è funestata dalla natura fedifraga del compagno che per ben due volte si scopre avere avuto un figlio al di fuori del matrimonio (uno dei quali, per altro, con Alice Hoatson, cara amica di Edith). Con Bland avrà comunque 5 figli di cui uno, Fabian, prende il nome dal movimento politico Fabian Society che Edith e il marito contribuirono a fondare e che poi confluirà nel partito Laburista. Dopo la
morte di Bland, si risposa quasi sessantenne con un capitano di battello e si trasferisce in una casa chiamata “The Long Boat” (La Lunga Barca) nel Kent, dove muore nel 1924. Donna indomita e scrittrice prolifica con oltre 60 pubblicazioni al suo attivo, è considerata una antesignana del genere Urban Fantasy e della moderna scrittura per l’infanzia. “The story of the Treasure Seekers” (1898) e
“Wouldbegood” (1899) sono i suoi libri più conosciuti e trattano delle vicende inconsuete della famiglia Bastables. Questi personaggi ricorreranno come omaggio ne “Le cronache di Narnia” di C.S.Lewis, mentre Michael Moorcock utilizzerà Oswald Bastables, il capostipite, come protagonista di alcuni suoi racconti Steampunk.

Pin It on Pinterest

Share This